Coming soon

Un periodo abbastanza brutto questo, per quanto mi piaccia molto il Natale come festività.

Mi porta la mente verso gli anni passati, quando c’era una persona.

Ora non c’è più.

Quando quel sottile che ci ha unite si è dissolto, polvere che galleggia nell’aria fredda. Ma non è bastato il freddo per tenerlo con me.

è passato un anno da quando ho autopubblicato la mia prima raccolta di poesie. Un nome lungo, difficile da ricordare. Ma carico di significato, forse.

Cercando la luce a testa in giù

Anche quest’anno, quando arriva questo periodo, sento la necessità di scrivere.

Scrivere per comunicare cosa succede dentro e fuori di me. Per scaricare la pioggia dalla mia nuvola. Per rendere tutto più vivibile, per far andar tutto bene.

Ho sentito, ho valutato. Ho scritto.

Tra le dita del tempo

Anche stavolta un nome strano, complesso. Con un significato particolare, o forse privo di significato completamente.

Coming soon, come si suol dire.

Anche se spero che non ci si fermi alle belle parole. Spero che qualcuno di speciale capisca cosa c’è oltre.

2 Comments

  1. Spesso la vita ci mette ostacoli, problemi o eventualità di cui non ci saremmo mai immaginati l’avvenimento. Che pensiero melanconico ma allo stesso tempo forte, il tuo. Stai andando avanti nonostante tutto. Hai delle persone fisiche, virtuali e spirituali che ti sostengono.
    Lascia che le nuove esperienze e il tempo ti diano una maggiore saggezza ed una maggiore tranquillità.
    Sembra semplice a dirlo, ma ha tutt’altro che semplicità.
    Ricorda che ogni persona ha un proprio demone da combattere, ha una croce da sorreggere. Non sei da sola in questa vita, ma sappi che il percorso del cambiamento sta solo nelle tue mani.
    JS.

    Liked by 1 person

    1. Hai perfettamente ragione. Spesso ci si dimentica di essere parte di un Tutto, concentrandosi solo sulla propria sofferenza.
      Niente di più errato da fare.
      Purtroppo non si può cambiare ciò che è stato e non sarà più. Si può solo fare tesoro di ciò che ci ha lasciato ed insegnato.
      Ognuno ha, in sé, il potenziale non solo per cambiare, ma anche per plasmare la propria realtà.

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s