2020

L’orologio batte un nuovo anno,

un passo in più verso domani.

Fuochi d’artificio, colori, musica.

Tutto sfumato,

forse per via dell’alcool.

Ho visto un fantasma,

o forse era una figura nera

che solo io riesco a percepire.

Forse era il Tempo che aveva preso forma,

per ricordarmi il suo scorrere incessante.

Forse non era nessuno,

solo una proiezione del buio

che risiede nella mia anima.

Un passo avanti,

una presenza che mi osserva,

stappo lo champagne ed esprimo un desiderio.

Ed il cielo si illumina coi fuochi d’artificio.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s